La produzione agrumicola di aranciAmato prevede tre principali varietà, tutte arance biologiche, specializzazioni storiche dell’azienda. Di seguito vi forniamo una scheda dettagliata delle varietà che potete acquistare.

Arance varietà Brasiliano

BrasilianoLa varietà principale in azienda è il Brasiliano innestato su arancio amaro con prevalente sesto quadro di m 5 * 5. Mutazione gemmaria della cv brasiliana Selecta, si è diffusa in Sicilia a partire dal 1928 nel territorio di Ribera con la denominazione Brasiliano. Successivamente è stato introdotto il Washington Navel, varietà simile derivante da una selezione statunitense, ma con portamento e frutti leggermente differente.

Appartiene al gruppo delle cv ombelicale ed è caratterizzata dalla completa assenza di semi. Il frutto è di pezzatura media o medio-elevata, di forma da sferoidale ad ob-ovoidale, con buccia di colore arancio, con superficie papillatta. La polpa è di tessitura fine e soda, di una consistenza tale che le vescicole contenenti il succo si dissolvono in bocca. La maturazione avviene da metà dicembre a marzo. Al giusto grado di maturazione presenta le seguenti caratteristiche:

  • ottimo rapporto tra i solidi solubili totali e gli acidi organici;
  • la facilità di distacco della buccia dall’endocarpo buccia;
  • l’elevato grado di digeribilità e di pronta assimilazione, indicata anche per un consumo serale;
  • il complessivo equilibrio del gusto, dell’aroma e del profumo;
  • il colore arancio intenso della buccia e del succo;
  • l’elevato contenuto in vitamina C;
  • la succosità elevata;
  • il profumo.

Arance varietà Navelina

NavelinaLa varietà Navelina con sesto quadro di m 4,5*4,5 innestata su arancio amato è, dopo il Brasiliano, la cv più presente in azienda. Mutazione gemmaria della cv Washington Navel ottenuta in Spagna, diffusa nel territorio di Ribera dal 1970.

Anche questa cultivar ha trovato nella zona un habitat favorevole per le pregiate qualità organolettiche dei frutti ottenuti. Appartiene al gruppo delle cv ombelicale ed e’ caratterizzata dalla completa assenza di semi. La pianta, di vigore da debole a medio, poco densa, resistente a venti e di produttività media e costante.

Identica alla cultivars Washington Navel, ha la tendenza a ramificarsi orizzontalmente o verso il basso per cui presenta il caratteristico portamento raccolto (rotondeggiante). I frutti di pezzatura media-elevata, di forma sferoidale, con buccia di colore arancio intenso, con superficie finemente papillata, con base arrotondata a volte troncata e percorsa da solchi poco profondi e peduncolo medio e con forte attacco. La polpa è di tessitura grossolana e tenera, di colore uniformemente arancio, con contenuto in succo del 33% circa, di straordinaria qualità e senza semi. La maturazione avviene da fine ottobre a dicembre.

Arance varietà Vaniglia

VanigliaDella varietà Vaniglia senza semi sono presenti in azienda circa 50 esemplari innestati su arancio amaro.

Era presente a Ribera già agli inizi del 1800 una cv di Vaniglia con semi, a bassissima acidità (0,06–0,15%) e a elevatissimo rapporto S.S./A. (40 e oltre). Da una mutazione gemmaria della Vaniglia con seme, avvenuta nel territorio di Ribera, ha avuto origine il Vaniglia apireno. Si tratta dell’unica varietà di tipo vaniglia apirena e con ridotto spessore dalle pellicole degli spicchi esistente al mondo. Il frutto può essere raccolto da dicembre a marzo. L’arancia di Vaniglia apireno è prediletta e raccomandata a coloro che soffrono di disturbi gastrici e intestinali, possedendo un modestissimo contenuto di acidi.

Altre varietà e produzione di arance

Si coltivano in azienda altre varietà di agrumi ma non con scopi commerciali.

Le produzioni in atto sono ottenute con metodo integrato.